LOGIN

email
password

Registrati

Password dimenticata?

CARRELLO


CERCA

COLLANE



QUADERNI CENTRO STUDI SUL TERRITORIO

Il Centro Studi sul Territorio all’interno dell’Università degli Studi di Bergamo , ha incentrato il suo lavoro sull’analisi delle dinamiche dell’area territoriale lombarda. Le tematiche delle condizioni ambientali, demografiche e sociali sono il perno degli studi del CST, che oggi si pone come guida autorevole all’interno degli enti locali che si occupano delle nuove sfide per uno sviluppo paesaggistico sostenibile. Il centro sostiene e promuove ricerche e convegni, che raggiungono la collettività mediante le nostre pubblicazioni.


Acqua e paesaggio  Lelio Pagani, Andrea Tosi (a cura di)
Acqua e paesaggio 
2005
ISBN: 978-88-87445-66-4
  • Libro: 18.00€

Ambiente urbano e sistemi informativi: la conoscenza per la conservazione programmata  Luigi Colombo (a cura di)
Ambiente urbano e sistemi informativi: la conoscenza per la conservazione programmata 
2005
ISBN: 978-88-87445-68-8
  • Libro: 8.00€

Centrality of Territories<br>Verso la rigenerazione di un network europeo<br>  a cura di Emanuela Casti e Federica Burini
Centrality of Territories
Verso la rigenerazione di un network europeo
 
2015
ISBN: 978-88-6642-210-5
  • Libro: 30.00€
Porre i "territori al centro" nel ripensare il turismo significa assumerlo non solo come motore di sviluppo economico, ma piuttosto come attivatore e propulsore di una rigenerazione più ampia, territoriale, volta a recuperare il valore sociale dei luoghi e le potenzialità della comunità.
Questa è propriamente la vision che caratterizza la ricerca di cui il volume Centrality of Territories presenta i risultati della prima fase. Tale ricerca, che vede capofila l'Università degli Studi di Bergamo, ha l'obiettivo di studiare le potenzialità del territorio bergamasco mettendolo a confronto con quelli di un network di città europee di dimensioni simili, per individuare strategie comuni e avanzare all'UE proposte di finanziamento per attivare politiche condivise. Grazie ad un partenariato interuniversitario tra gli atenei di Beauvais, Bergamo, Cambridge, Charleroi, Girona, Lubecca e Santander, la ricerca sta operando sinergicamente, da due anni, nei tre ambiti elettivi del sistema universitario: ricerca, formazione e rapporti con il territorio. I metodi prospettati dall'équipe europea hanno un carattere "indisciplinare" poiché, abbandonati i recinti settoriali, le competenze dei singoli ricercatori circolano in un insieme coeso e aperto, adatto sia a mettere a punto metodologie per il coinvolgimento delle comunità nella progettazione e gestione turistica (empowerment, partecipazione, governance), sia a porre in rete le risorse turistiche (naturali e culturali) mediante la creazione di network multilivello che coinvolgono gli enti del territorio, le municipalità, le agenzie di gestione aeroportuale a livello europeo.


Commercio e politiche territoriali: 4 temi emergenti  Fulvio Adobati, Alessandro Oliveri, Luca Tamini (a cura di)
Commercio e politiche territoriali: 4 temi emergenti 
2005
ISBN: 978-88-87445-83-1
  • Libro: 9.50€

Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Aspetti ecologici  Lelio Pagani (a cura di)
Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Aspetti ecologici 
2004
ISBN: 978-88-87445-74-9
  • Libro: 6.00€
Gli aspetti di natura ecologica qui considerati, vanno a rappresentare un ulteriore, fondamentale tassello di un mosaico quanto mai complesso e in continuo mutamento, rappresentano dal territorio nel quale siamo chiamati ad operare.

Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Aspetti idraulici, idrogeologici, geomorfologici  Lelio Pagani (a cura di)
Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Aspetti idraulici, idrogeologici, geomorfologici 
2004
ISBN: 978-88-87445-75-6
  • Libro: 6.00€
L’acqua che modella il nostro territorio, generatrice di paesaggi, ma anche l’acqua che rivendica i propri spazi laddove la forte antropizzazione dei nostri luoghi li ha sottratti nel corso degli anni; acqua come bene prezioso, esauribile, indispensabile; acqua che deve essere utilizzata ma anche restituita all’ambiente naturale senza comprometterne gli equilibri.

Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Esperienze a confronto  Lelio Pagani (a cura di)
Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Esperienze a confronto 
2003
ISBN: 978-88-87445-42-8
  • Libro: 6.00€
Chiamati a riflettere sui problemi dei corsi d’acqua e sulla necessità della loro tutela e valorizzazione, non possiamo non sentire la ricchezza e l’espressività del tema dell’acqua in generale.Il sistema dei fiumi e dei laghi risulta particolarmente importante, prima nei suoi aspetti naturali e poi insieme nel denso intreccio con la storia delle società umane. Il percorso, tracciato in questa collana di volumi, mira alla pianificazione della riqualificazione e valorizzazione del sistema ambientale, territoriale e paesaggistico dei corsi d’acqua naturali e artificiali del territorio bergamasco.

Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Politiche e tecniche di valorizzazione  Lelio Pagani (a cura di)
Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Politiche e tecniche di valorizzazione 
2004
ISBN: 978-88-87445-51-0
  • Libro: 6.00€
Le precise sollecitazioni raccolte all’interno dei contributi raccolti in questo quaderno ci invitano a riflettere su come possa essere garantita la sicurezza idraulica non necessariamente attraverso la cementificazione o la rettifica degli alvei, ma anche attraverso tecniche più attente alle funzioni non solo idrauliche ma anche ecosistemiche del corso d’acqua.

Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Tecniche di intervento sui corsi d’acqua e sulle aree spondali  Lelio Pagani (a cura di)
Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Tecniche di intervento sui corsi d’acqua e sulle aree spondali 
2003
ISBN: 978-88-87445-43-5
  • Libro: 6.00€
Questo contributo concorre ad affermare la consapevolezza della criticità di alcune aree spondali dei corsi d’acqua. Le soluzioni delineate si fondano su approcci quali la riqualificazione fluviale,la ricostruzione morfologica dei corsi d’acqua, in modo che sia garantito il recupero non semplicemente dei singoli corsi, ma anche la ricostruzione delle qualità naturali e paesaggistiche di luoghi al contorno.

Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Natura, storia e paesaggio  Lelio Pagani (a cura di)
Corsi d’acqua e aree di sponda: Per un progetto di valorizzazione. Natura, storia e paesaggio 
2004
ISBN: 978-88-87445-45-9
  • Libro: 6.00€
Natura, storia, paesaggio: è questo un tema di profonda suggestione che vede nell’acqua una presenza da sempre importante e ricca di significati, generatrice di forme territoriali dai differenti esiti, in modo speciale se ci riferiamo ai territori lombardi. Siamo oggi di fronte a un paesaggio fragile, aggredito da dinamiche sempre più intense, paesaggio del quale troppe volte si è ignorato il senso: i contributi raccolti in questo quaderno ci offrono utili spunti al riguardo, rivelatori di come sia sempre più necessario comprendere l’intreccio inscindibile tra natura e cultura.

Dalla flora ai paesaggi di qualità<BR>Lorenzo Rota e il nostro tempo  a cura di Renato Ferlinghetti
Dalla flora ai paesaggi di qualità
Lorenzo Rota e il nostro tempo
 
2009
ISBN: 978-88-95184-94-4
  • Libro: 17.00€
Questo nuovo quaderno del Centro Studi del Territorio nasce dal lungo lavoro di ricerca che è sfociato in un interessante convegno tenutosi nel 2006.
Proporre i contenuti degli stessi interventi vuol'essere il modo per permettere a tutti di fruire delle riflessioni emerse durante queste giornate.

Il quaderno contiene i seguenti contributi:

  • Augusto Pirola: Formazione accademica e conoscenza geobotanica lombarda: l’Università di Pavia e il caso Lorenzo Rota
  • Erminio Gennaro: La vita intensa di Lorenzo Rota nei documenti della biblioteca “Angelo Mai” e dell’Ateneo di Scienze, Lettere ed Arti di Bergamo
  • Giovanni Cavadini: Lorenzo Rota e la sua attività medica
  • Gabriele Rinaldi: Lorenzo Rota: intrecci biografici, eredità scientifica e patrimoniale
  • Carlo Andreis: Lo stato delle conoscenze geobotaniche in Lombardia: attualità e prospettive
  • Graziano Rossi, Francesco Sartori, Gilberto Parolo: Lo stato delle conoscenze floristiche in Lombardia: attualità e prospettive
  • Vincenzo Angelini:  Un sistema efficiente per la salvaguardia e la valorizzazione del paesaggio
  • Anna Nicotera: L’esperienza della Provincia di Bergamo: il PTCP e i progetti per la qualità del territorio
  • Ermanno De Biaggi: Il sistema della Corona verde dell’area metropolitana di Torino
  • Gabriella Di Marzio, Alberto Massa Saltuzzo: La creazione di riserve strategiche di fertilità e il miglioramento del paesaggio rurale: la Cassinazza, un importante esempio lombardo




Iconemi 2011<br>Alla scoperta dei paesaggi bergamaschi<br>  A cura di Fulvio Adobati, Maria Claudia Peretti, Marina Zambianchi
Iconemi 2011
Alla scoperta dei paesaggi bergamaschi
 
2012
ISBN: 978-88-6642-072-9
  • Libro: 17.00€
All'interno del volume sono presenti i seguenti saggi:
Fulvio Adobati
Consumo di città

Maria Claudia Peretti
Luoghi versus siti. Antipaesaggi o nuovi paesaggi della contemporaneità?

Maria Chiara Zerbi
Per una nuova urbanità

Riccardo Rao
Alla riscoperta dei paesaggi lombardi del basso medioevo: percorsi storici per la valorizzazione del territorio

Renato Ferlinghetti
L’anello dei corpi santi. Una lettura geografica per la valorizzazione dell’area di frangia urbana di Bergamo

Mario Carminati
Il ruolo dell’agricoltura nella manutenzione e nella valorizzazione del paesaggio nella fascia periurbana di pianura, a Bergamo

Antonio Galizzi
Lo sguardo del geologo

Mario Di Fidio
Lo sguardo dell’ingegnere idraulico. Polifunzionalità del reticolo idrografico della pianura. Caratteristiche, criticità, riqualificazione

Ugo Morelli
Un approccio di psicologia ambientale. Mente e paesaggio tra arte e cultura. Riconoscere la relazione estetica specie umana-paesaggio

Anna Maria Testaverde
Spettacolarizzare lo spazio urbano: la rappresentazione dei sogni, tra storia e contemporaneo

Manuela Bandini
Il paesaggio tra descrizione e evocazione. Lettura e interpretazione dei luoghi attraverso l’iconografia; il caso di Bergamo

Loredana Poli
Lo sguardo etnografico sui luoghi. Il caso della Mappa di Comunità dell’Ecomuseo Val San Martino

Sergio Sottocornola
Crescita del costruito e decrescita della cura del territorio

Carlos de Carvalho
Norme e professione nella pianificazione del paesaggio

Giorgio Cavagnis - Marina Zambianchi
Lo sguardo dell’urbanista: Il progetto di Cintura Verde nel nuovo PGT di Bergamo

Iconemi 2012<br>alla scoperta dei paesaggi bergamaschi  a cura di F. Adobati, M.C. Peretti, M. Zambianchi
Iconemi 2012
alla scoperta dei paesaggi bergamaschi
 
2013
ISBN: 978-88-6642-130-6
  • Libro: 17.00€

Fulvio Adobati
Introduzione

Gabriele Rinaldi
Il distacco dell’uomo dalla natura: azioni locali per favorire una riconciliazione a Bergamo

Eleonora Fiorani
Giardini e orti metropolitani

Francesca Forno
Dal consumo critico alle Reti di Economia Solidale per un futuro autosostenibile dei territori

Francesco Chiodelli
Abitare liberamente. Oltre i pregiudizi sull’auto-organizzazione residenziale

Giampaolo Nuvolati
L’abitare spalmato nella società mobile

Marina Zambianchi
Forme spaziali e sostenibilità sociale: modelli abitativi tra segregazione e condivisione. Piani e Progetti per la qualità dell’abitare

Maria Claudia Peretti
Paesaggi in rete

Francesca Perani
Le applicazioni come tramite dinamico alla creazione di nuove mappe virtuali

Arturo Lanzani
Lo sguardo da un punto rialzato

Francesca Pasquali
A new sense of place: social e location-based media fra socievolezza e partecipazione

Davide Sapienza
Il consumo di suola

Paolo Vitali
Sulla densità. Strategie per il contenimento del consumo di suolo

Giovanbattista Testolin
I paesaggi del fotovoltaico del solare termico e delle biomasse:come le nuove energie modificano i luoghi



Iconemi 2013<br>Alla scoperta dei paesaggi bergamaschi<br>  A cura di Fulvio Adobati, Maria Claudia Peretti, Marina Zambianchi
Iconemi 2013
Alla scoperta dei paesaggi bergamaschi
 
2014
ISBN: 978-88-6642-130-6
  • Libro: 17.00€

ICONEMI 2014<br>alla scoperta dei paesaggi bergamaschi<br>  a cura di Fulvio Adobati, Maria Claudia Peretti, Marina Zambianchi
ICONEMI 2014
alla scoperta dei paesaggi bergamaschi
 
2015
ISBN: 978-88-6642-196-2
  • Libro: 17.00€
atti del convegno
"Alimentare i paesaggi / i paesaggi dell'alimentazione"

Iconemi 2015<br>Paesaggi abitati. prove dicittadinanza. Agricoltura urbana per la rigenerazione sociale e territoriale<br>  a cura di Fulvi Adobati, Maria Claudia Peretti, Marina Zambianchi
Iconemi 2015
Paesaggi abitati. prove dicittadinanza. Agricoltura urbana per la rigenerazione sociale e territoriale
 
2015
ISBN: 978-88-6642-224-2
  • Libro: 15.50€
Atti del convegno
Iconemi 2015
Paesaggi abitati. prove dicittadinanza. Agricoltura urbana per la rigenerazione sociale e territoriale

Iconemi 2016. <br>Alla scoperta dei paesaggi bergamaschi<br><br>  a cura di Fulvio Adobati, Maria Claudia Peretti, Marina Zambianchi.
Iconemi 2016.
Alla scoperta dei paesaggi bergamaschi

 
2017
ISBN: 978-88-6642-260-0
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff

Iconemi 2016<br>  a cura di Fulvio Adobati, Maria Claudia Peretti, Marina Zambianchi
Iconemi 2016
 
2017
ISBN: 978-88-6642-260-0
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff

ICONEMI<BR>alla scoperta dei paesaggi bergamaschi  a cura di: Fulvio Adobati, Maria Claudia Peretti, Marina Zambianchi
ICONEMI
alla scoperta dei paesaggi bergamaschi
 
2010
ISBN: 978-88-96333-60-0
  • Libro: 17.00€

Muovendo dagli indirizzi della Convenzione Europea del Paesaggio, I sette temi affrontati attraversano tematiche di attualità nella riflessione sulle dinamiche territoriali e paesaggistiche della realtà lombarda.
1. Nonluoghi, Superluoghi, Iperluoghi: strutture urbane caratterizzate dai flussi, dalla velocità, che possiedono un ruolo di rilievo nei nuovi assetti delle città.

2. Le infrastrutture di comunicazione, come progetto territoriale, e paesaggistico.
3. I paesaggi del gusto: la riscoperta dei cibi e delle ricette locali come fattore di sviluppo locale, anche in chiave turistica.
4. I paesaggi minimi: un’attenzione ai luoghi fondata sulla storia e sulla sapienza depositata nei contesti locali.
5. Il tema della sostenibilità dello sviluppo: un quadro articolato di trasformazione degli stili di vita e degli effetti urbani e territoriali che ne derivano.
6. Edifici alti o edifici bassi; sviluppa una risposta a partire da tre domande: Dove? Perché? Come?
7. La percezione di paesaggio: attraverso citazioni di opere pittoriche, fotografiche, cinematografiche, una riflessione sul nostro rapporto con i luoghi, sulle scale e sulla profondità del nostro osservare.








Il castello di Solza tra memorie colleonesche, conservazione e riuso<br>  a cura di Juanita Schiavini Trezzi
Il castello di Solza tra memorie colleonesche, conservazione e riuso
 
2012
ISBN: 978-88-6642-059-0
  • Libro: 12.00€

La scelta di incentrare l’attenzione su Solza, il luogo fortificato noto per aver dato i natali a Bartolomeo Colleoni nel 1395, era stata inoltre stimolata dalla felice vicenda del suo recupero, progettato fin dal 1994 e concluso nel 2005 ad opera dell’arch. Gualtiero Oberti. Intrecciando con padronanza della materia ricerche storico-archivistiche ed analisi del manufatto, egli ha affrontato ed efficacemente risolto sia l’aspetto conservativo sia quello innovativo, dando conto di ragioni e modalità operative in diversi interventi editi tra il 2000 e il 2010 ai quali rimandiamo (si veda il contributo di Francesco Rampinelli in questo volume) anche per le importanti riflessioni metodologiche.