LOGIN

q
email
password

TEXT_REGISTER

TEXT_PASSWORD_FORGOTTEN

CART


SEARCH

SERIES


Let's See What We Have Here


ORIZZONTI

Associazione  Generale di Mutuo Soccorso - Bergamo<br />
...  una lunga storia 1862-2006  AA. VV.
Associazione Generale di Mutuo Soccorso - Bergamo
... una lunga storia 1862-2006
 
2006
ISBN: 88-95184-11-4
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
Nel 135° anno dalla fondazione dell’Associazione Generale di Mutuo Soccorso di Bergamo, il Consiglio ha voluto che fosse richiamata la memoria storica di così lungo periodo, perché è da questo, dalle ore felici e dalle ore buie, che si può trarre il lievito per un avvenire migliore.

Attimi  di vita<br />
Raccolta  di poesie  Giuseppe Mingione
Attimi di vita
Raccolta di poesie
 
2006
ISBN: 88-95184-14-9
  • Libro: 12.00€
Giuseppe Mingione nasce a Caserta l’11 aprile 1979. Segretamente uno scrittore, ha voluto esordire con questa raccolta di versi.
I suoi versi sono l’espressione dei propri Sentimenti ed i nessi logici della propria esistenza. Parlano d’amore: un amore per la Vita e per le figure umane insite in Lui.
Con la sua scrittura vuole avvicinare soprattutto i giovani alla lettura, Giovani che si trovano ad interagire con la sua professione. Afferma di essere un umile servitore della cultura e che la stessa viene intesa come mezzo esente da tutto ciò che è materialismo nella odierna società. Ricordiamo per l’appunto un suo verso: “colui che è legato ad un’idea vivrà per sempre ancorato ad essa”.
Il motivo della copertina è legato all’incidente che lo ha visto coinvolto.
Nell’Attimo di vita in cui stava per perdere la stessa è rinato come un girasole che emana GIOIA di vivere.
La Poesia come espressione della sua Anima…

I senza nome: Storie della Resistenza bergamasca  Tarcisio Bottani, Giuseppe Giupponi
I senza nome: Storie della Resistenza bergamasca 
2003
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
Questi racconti, scelti tra i tanti suggeriti dalla miriade di episodi della Resistenza bergamasca, e anche dei primi anni del fascismo, hanno per protagonisti operai, contadini, impiegati, preti, soldati, commercianti, uomini e donne, giovani e meno giovani, persone normali che, mentre tanti stavano alla finestra, aspettando gli eventi, ebbero la forza e il merito di schierarsi e di mettersi in discussione, spesso pagando con la vita.

La solidarietà è norma dei liberi<BR>150 anni di Mutuo Soccorso<BR>  Dario Carta
La solidarietà è norma dei liberi
150 anni di Mutuo Soccorso
 
2012
ISBN: 978-88-6642-093-4
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
Questa pubblicazione ripercorre i 150 anni di vita della Associazione Generale Mutuo Soccorso di Bergamo, con le sue iniziative per favorire una crescita economica, civile e culturale. L’attenzione al bisogno di cura domiciliare, lo spostarsi quando si è in difficoltà, la consulenza medica, il contenere le spese per la fruizione o il protagonismo nella vita culturale, il bisogno di socialità si traducono in fatti, servizi, convenzioni a disposizione dei soci. Come recita l’antica frase scritta sulla lapide posta all’ingresso della sede “La solidarietà è norma dei liberi”.

La vita da prete di don Francesco  Matteo Rivino
La vita da prete di don Francesco 
2010
ISBN: 978-88-96333-44-0
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
La lunga parabola di don Francesco Ciuffreda si è svolta quasi interamente a Monte S. Angelo, che gli ha dato i natali e ne custodisce le spoglie. Sarebbe tuttavia un errore attribuirgli l’etichetta di prete di provincia, nel senso riduttivo del termine, giacché nel recesso d’Italia chiamato Fosso egli ha fatto cose che darebbero lustro al più moderno e illuminato dei preti d’avanguardia celebrati dalle cronache di questa nostra epoca nutrita di comunicazione.
Al giorno d’oggi non è di moda mettere in campo concetti impegnativi come santità, eppure per don Francesco è il caso di spenderla, questa parola fuori conio, perché egli ha esercitato in modo eroico le virtù che qualificano i santi: umiltà, mitezza, disinteresse per i beni materiali, ubbidienza alla gerarchia ecclesiastica, generosità senza limiti, intima comunione con Dio, capacità di umanizzare il soprannaturale a beneficio del prossimo, cui ha dedicato la vita.
Fra i tanti meriti di don Francesco ce n’è uno davvero raro: non ha avuto nemici.

Matteo Rivino vive a Milano da mezzo secolo, ma è nato a Monte S. Angelo come don Francesco, che gli è stato maestro fin dall’inizio del proprio ministero nella neonata parrocchia del Sacro Cuore di Gesù, al Fosso.
Questo libretto si propone non come opera di uno scrittore, in ogni caso dilettante, ma come omaggio di un amico e ammiratore sensibile al fascino della sua personalità.

Mari, Muri e Moroni  Oscar Locatelli
Mari, Muri e Moroni 
2010
ISBN: 978-88-96333-48-8
  • Libro: 12.00€
Oscar Locatelli nasce a Paladina, in provincia di Bergamo, il 1° Giugno 1959; tra i primi a baciarlo, un poeta alticcio.
Iscritto al PCI dal 1975, dopo un percorso politico che un po’ rimpiange, è approdato con lieve sofferenza al PD. Militante di sinistra e sindacalista della CGIL, in Consiglio comunale dal 1980, è stato Assessore alla cultura e alla pubblica istruzione dal 1994. È Sindaco del suo paese natale dal maggio 2003.
Nasce – per così dire – artisticamente nel Gruppo Fara di Bergamo, a cui deve l’amore per l’arte in genere, con il prezioso esempio di Aldo Grassi, Pasquale Emanuele, Romano Leoni e Mario Tucci, per diventare, con sua meraviglia, redattore della rivista “abiti-lavoro” fino al 1995, anno della sua chiusura, accanto ad altri giganti del calibro di Giovanni Garancini, Sandro Sardella, Ferruccio Brugnaro, Michele Licheri, Franco Cardinale, Claudio Galuzzi, Giovanni Trimeri e Andrea Bassi.
Breve ma intensa la parentesi che lo vede tra i redattori di “Sommario”, rivista del Circolo Gramsci di Bergamo.
Nel 1980, in occasione di un viaggio a Cuba, trascorre una lunga serata a L’Avana (ci sono i testimoni) con Ernesto Guevara Lynch, padre del Che, che gli parla dei suoi rapporti col mitico figlio. Evidentemente, questo episodio lo segnerà positivamente.
L’anno seguente, in un teatro di Mosca, davanti a una platea composta anche da grigi e alti dirigenti del PCUS, condanna senza mezzi termini l’invasione sovietica dell’Afghanistan. Quest’altro episodio gli procurerà invece alcuni momenti di apprensione.
Pervicacemente, continua a sostenere che l’amato Dostoevskij aveva ragione: “La bellezza salverà il mondo” e “Non c’è virtù, se non c’è immortalità”.
Tra le raccolte passabili si ricordano: Ragionamore, quaderni di poesia del Gruppo Fara, Bergamo 1985; Maschere, a cura del Gruppo Fara, Bergamo 1986; Nove due sei zero, Grafica Carrara, Bergamo 2000; Ramerino viola, Edizioni Libreria Novantadue, Arcore 2004; Difetto di comunicazione, collana lavorodopo della CGIL, Bergamo 2007. È inoltre presente in diverse fanzine e nell’antologia Lo Scrigno Aperto, a cura di Alfio Privitera, Edizioni Nuove Scritture, Bergamo 1990.

Francesca Cislacchi nasce a Romano in provincia di Bergamo il 18 maggio 1963.
Si laurea nel 1989 in economia e commercio all’università di Bergamo.
Lavora nel settore bancario dove ha maturato esperienza nella ricerca, in campo economico e finanziario. Nell’ultimo periodo ha ampliato la ricerca nel settore della responsabilità sociale d’impresa e, in particolare, nella redazione del bilancio sociale per le associazioni no profit.
Affascinata dal fumetto giapponese realizza una serie di opere ad olio su tela che espone in due mostre, la prima a Milano, nel gennaio 2004, la seconda nello show room della ligne roset di Bergamo nel 2005. Titolo della serie di tele: “mangall’olio-catfight”.

Odiavo le trecce  Giusi Bonacina
Odiavo le trecce 
2004
ISBN: 88-87445-77-X
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
C’é un mago nero, nel primo racconto di Giusi Bonacina, il quale in queste pagine sembra aleggiare ogni qual volta l'autrice si abbandona alla cadenza leggera e “irresponsabile” della propria fantasia. Basta un colpo di tacco perchè la chiacchiera con il compagno di una vita si trasformi in una sorta di viaggio accelerato nell'oriente, anzi “in qualche paesino sperduto fra le alture di Madaba”.

Renzo Bighetti: artista nel tempo  Alessandro Ubertazzi (a cura di)
Renzo Bighetti: artista nel tempo 
2004
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff

Tornerie del legno di Valle Imagna e Val Brembilla. Studio e analisi del comparto  Mariella Piantoni
Tornerie del legno di Valle Imagna e Val Brembilla. Studio e analisi del comparto 
2005
ISBN: 88-87445-81-8
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
Le tornerie del legno di Valle Imagna e Val Brembilla, in particolare, lamentano la schiacciante concorrenza, essenzialmente di prezzo, dei Paesi ad economia emergente, che ne riduce il grado di competitività sia sul territorio nazionale, che sui mercati esteri.
L’obiettivo dello studio e della successiva analisi, vuole essere quello di individuare nei fattori di crisi più manifesti, le cause scatenanti e gli elementi strutturali del comparto che provocano la perdita di competitività di un settore che tradizionalmente caratterizza il tessuto economico e sociale del territorio bergamasco.

Un dilemma sulle sirene<BR>e altre divagazioni  Franco Coda
Un dilemma sulle sirene
e altre divagazioni
 
2007
ISBN: 978-88-95184-05-0
  • Libro: 13.00€
Ci sono cose (poche) di estrema serietà.
Ci sono molte auto-confessioni esternate attraverso la potente scusa dell’ironia. (...)
e poi ci sono apologie di Chet Baker, dimostrazioni di vergogne recondite, sacchettini di cazzate, parodie di intervalli, qualche blues, ineffabili effetti da callifughi, testi pubblicitari incoerenti, dolorosi rimpianti, parole come giocattoli, inutilità, dichos populares castellanos, verità malcelate, tentativi di zibaldoni, brevi ritratti di amici, sfide minime alla Scienza, improvvisazioni jazzistiche...
Ci sono i miei primi 45 anni di vita.
Ed altro ancora