LOGIN

email
password

Register

Password forgotten?

CART


SEARCH

SERIES


Let's See What We Have Here


STUDENTI STRANIERI

<div>Eccomi qui!<br></div><div>Volume unico<br></div>  ELsa Comencini, Camilla Rota
Eccomi qui!
Volume unico
 
2018
ISBN: 978-88-6642-294-5
  • Libro: 15.00€
Obiettivo è fornire ai docenti e agli alunni uno strumento di esercitazione pratica per consolidare il lessico e le strutture linguistiche apprese in classe. I destinatari sono i bambini stranieri della scuola primaria, che troveranno esercizi e giochi ambientati nel contesto a loro familiare: la scuola, la famiglia, gli amici. L’alunno è costantemente invitato ad agire in prima persona, sia nell’esecuzione degli esercizi proposti sia operando manualmente con i giochi e le attività pratiche (taglia-incolla, colora, memory...) proposti in appendice.
Il volume è strutturato per una doppia fruizione: da un lato offre spunti per le attività di alfabetizzazione da svolgere con l’insegnante, dall’altro l’alunno può utilizzarlo autonomamente come compito a casa o esercitazione aggiuntiva nei momenti liberi dal lavoro della classe. L’impostazione grafica coerente e ripetuta consente ai bambini di formulare anticipazioni e sviluppare una maggior sicurezza nella comprensione e nell’utilizzo degli elementi di base della lingua italiana.
Il formato è grande come un quaderno; la carta porosa permette di scrivere con la matita, cancellare e correggere.
L’opera, un tempo divisa in due livelli, qui compare in versione unificata per permettere agli studenti di avere un libro completo che possa accompagnarli durante tutto l'anno scolastico.

<div>Elledue</div><div>Periodico di informazione e formazione per insegnanti di italiano L2<br></div>  AA VV
Elledue
Periodico di informazione e formazione per insegnanti di italiano L2
 
2018
ISBN: --
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
Scarica gratuitamente il primo numero della rivista.

Al suo interno:
presentazione della rivista
Focus sulla semplificazione e facilitazione
Ambienti d'apprendimento e performance degli studenti
Intervista a Graziano Serragiotto sui percorsi formativi per docenti Italiano L2 che offre Cà Foscari
Attività scaricabili gratuitamente
Focus su: La cooperativa Pane e Rose di Prato
Formazione L2: percorsi riconosciuti e di qualità

<div>Fare geografia 1 - Europa e Italia</div><div>Percorsi di geografia semplificati e facilitati per alunni con BES e parlanti italiano L2<br></div>  Giovanna Giusti
Fare geografia 1 - Europa e Italia
Percorsi di geografia semplificati e facilitati per alunni con BES e parlanti italiano L2
 
2018
ISBN: 978-88-6642-288-4
  • Libro: 17.00€

Fare geografia è un testo che ha come obiettivo la semplificazione e facilitazione dei contenuti e dei testi per studenti BES e apprendenti Italiano L2. Il testo è ricco di immagini esplicative che facilitano la comprensione. La lingua è chiara, le forme verbali semplici, i periodi brevi. Sono molto frequenti le spiegazioni di termini più complessi o specialistici della disciplina. Sono presenti anche riflessioni di natura linguistica o culturale, individuate grazie agli specchietti “Osserva la parola”. I paragrafi sono ben separati per permettere di suddividere il testo in sequenze e di lavorare con più autonomia sul testo. Il carattere grafico e l’interlinea hanno caratteristiche che consentono una lettura fluida e facile. Il libro è ricco di esercizi e compiti di realtà; tali esercizi tendono a migliorare la comprensione approfondita del testo, a fare propri i contenuti, a sviluppare competenze. Sono presenti nel testo molte carte geografiche (fisiche, politiche, tematiche), che aiutano la comprensione del testo scritto, e approfondimenti interculturali ed interdisciplinari al termine di ogni unità. Il libro è stato progettato e realizzato considerando le esigenze, le risorse e le difficoltà dello studente BES o apprendente italiano L2.




Alfabetouno junior<br>percorso di prima alfabetizzazione per bambini stranieri neoarrivati  Capitanio, Ferrari, Marchesi
Alfabetouno junior
percorso di prima alfabetizzazione per bambini stranieri neoarrivati
 
ISBN: 978-88-96442-043-9
  • Libro: 15.00€
Il testo propone un percorso di apprendimento della lingua italiana per bambini stranieri da poco giunti in Italia, con nessuna conoscenza pregressa della lingua italiana e in particolare frequentanti le classi terza, quarta e quinta della scuola primaria.
Obiettivi:
L'obiettivo è quello di condurre il bambino straniero all'acquisizione di un bagaglio di lessico e di strutture linguistiche, utili per farsi capire nelle situazioni quotidiane in cui si trova ad agire.Pertanto le attività proposte sono soprattutto improntate all'acquisizione della lingua orale: vocabolario ed espressioni pratiche di comunicazione, senza però trascurare l'acquisizione della lingua scritta.La tipologia degli esercizi proposti è varia e dà l'opportunità all'insegnante di utilizzare il materiale in maniera differenziata, sia in relazione alle capacità di apprendimento degli alunni, sia in rapporto alla vicinanza della lingua d'origine con la lingua italiana. A tal proposito va sottolineato che il testo è interamente scritto in stampato maiuscolo per favorire gli studenti che, provenendo da lingue madri molto distanti dalla nostra (cinese- arabo- urdu ecc.), avranno da poco preso dimestichezza con l'alfabeto latino.

Alfabetouno verifiche<br>per un percorso di prima alfabetizzazione<br>  Capitanio, Ferrari, Marchesi
Alfabetouno verifiche
per un percorso di prima alfabetizzazione
 
ISBN: 978-88-95184-07-4
  • Libro: 11.00€

Alfabetouno Verifiche è un utile strumento di supporto per insegnanti che propongono nelle loro classi percorsi di prima alfabetizzazione ad alunni stranieri arrivati da poco in Italia.
Le prove di verifica sono divise per aree tematiche, e coprono i contenuti che in genere sono affrontati durante il primo periodo di studio dell'italiano come L2.
Le prove sono state strutturate in gradualità, seguendo per ogni argomento la scansione:


  • memorizzazione del lessico
  • utilizzo del lessico
  • comprensione della lingua scritta
  • produzione della lingua scritta

La somministrazione delle prove deve rispettare i tempi di riassorbimento e acquisizione della lingua italiana da parte del singolo alunno. A completamento del percorso sono inserite semplici prove di verifica riferite alla conoscenza di alcune basilari strutture di grammaticali. Per definire il livello di apprendimento dell'italiano L2, si fa riferimento al Quadro Comune Europeo e le prove rispondono solo agli obiettivi di comprensione e produzione della lingua scritta nei livelli A1/A2.





Alfabetouno<br>percorso di prima alfabetizzazione per ragazzi stranieri neoarrivati<br>  Capitanio, Ferrari, Marchesi
Alfabetouno
percorso di prima alfabetizzazione per ragazzi stranieri neoarrivati
 
ISBN: 978-88-95184-02-9
  • Libro: 15.00€
Il testo risponde alle prime esigenze di acquisizione della lingua e favorisce l’inserimento degli alunni stranieri nella normale attività della classe. L’obiettivo è fornire all’alunno straniero gli strumenti necessari per la comunicazione quotidiana in ambiente familiare e scolastico.

Destinatari
Il volume è rivolto a ragazzi stranieri che vivono da pochissimo tempo in Italia, ma che hanno seguito un corso di studi abbastanza regolare nel loro paese d’origine. Non è rilevante la lingua materna degli alunni, ma è necessaria la conoscenza dell’alfabeto latino e delle corrispondenze grafemi/fonemi. Numerosi sono gli esercizi per una corretta fissazione dell’ortografia.
Struttura delle unità:
All’inizio di ogni unità viene presentato il lessico.
Successivamente vengono proposti un dialogo o un breve testo per contestualizzare il lessico.
Vengono poi proposti esercizi scritti per una migliore fissazione delle funzioni e dei vocaboli.
La riflessione grammaticale avviene in una fase successiva all’acquisizione di alcune competenze comunicative. Per rendere più comprensibili le regole, le definizioni classiche sono chiarite da indicazioni grafiche.
Gli esercizi sono sempre graduati dal semplice al complesso.

All’interno del testo sono presenti diverse attività di gioco (memory, gioco dell’oca etc…) e una griglia dettagliata per la programmazione del lavoro.

Amici a Scuola<br>  Sandra Martini
Amici a Scuola
 
2018
ISBN: 978-88-6642-289-1
  • Libro: 9.00€

ISara, Lorenzo e Mattia sono compagni di classe. A scuola i tre ragazzi insieme affrontano divertenti misteri, problemi, verifiche e professori. Alla fine di queste storie Lorenzo, Sara e Mattia scoprono di essere ancora più amici.
La scuola non è così brutta!



 Le tre storie di questo libro sono rivolte a studenti parlanti italiano L2 di 10-13 anni e affrontano argomenti vicini alla loro quotidianità.
La familiarità delle situazioni e la ridotta difficoltà del linguaggio rendono queste storie particolarmente adatte a studenti di livello linguistico A2 in autonomia, ma anche a livelli linguistici più bassi, in contesti di apprendimento cooperativo o di piccoli gruppi guidati da un insegnante/facilitatore.
La scelta degli argomenti e l'intreccio tra le storie e i personaggi permettono inoltre di poter indirizzare gli studenti verso una comprensione testuale più approfondita


Antologia italiano L2<br>Testi d'autore facilitati e semplificati per classi pluilingue<br>  Ferrari, Maggi, Marchesi
Antologia italiano L2
Testi d'autore facilitati e semplificati per classi pluilingue
 
ISBN: 978-88-95184-74-6
  • Libro: 15.00€

Questa raccolta di brani antologici è nata con lo scopo di poter proporre lo stesso testo d’autore ad una classe plurilingue con alunni di livello linguistico diverso. In particolare è rivolta a studenti stranieri inseriti nel terzo anno della scuola secondaria di primo grado o nel primo anno della scuola secondaria di secondo grado.
L’Antologia si pone i seguenti obiettivi:
- fare avvicinare lo studente straniero anche a brani complessi, senza tuttavia lasciarlo sprovvisto di una guida e di un accompagnamento;
- insegnare a leggere, a capire e a produrre temi scritti, fornendo un metodo di lavoro efficace e specifico per l’italiano L2.

La scelta di brani di autori moderni ha rispettato la gradualità della difficoltà linguistica e la varietà di generi proposti nella scuola secondaria. Le tipologie dei testi presentati sono le seguenti:
- racconto realistico
- racconto fantastico
- racconto horror
- racconto di fantascienza
- racconto d’avventura
- racconto umoristico
- racconto di contenuto interculturale.


Questo strumento didattico sviluppa le seguenti competenze:
- saper leggere, comprendere e analizzare un brano;
- saper comunicare con maggior chiarezza lessicale, utilizzando diversi linguaggi (verbale, iconico, scritto);
- saper scrivere, imparando tecniche riassuntive ed esprimendo riflessioni personali;
- saper riflettere sulla lingua: dalla riflessione linguistico-grammaticale all’applicazione e all’uso consapevole delle regole.



ATAYA<br>Manuale multilivelo per adulti con bassa o nulla scolarità pregressa<br>  Elisabetta Aloisi, Adriana Perna
ATAYA
Manuale multilivelo per adulti con bassa o nulla scolarità pregressa
 
2016
ISBN: 978-88-6642-226-6
  • Libro: 15.00€

Ataya nasce dal lavoro di quattro insegnanti della Scuola di italiano della Cooperativa Ruah (www.cooperativaruah.it), che da più di vent'anni si rivolge agli immigrati adulti sul territorio bergamasco accogliendo in media 1200 studenti all'anno, insegnando un italiano autentico e concreto, organizzando percorsi di cittadinanza e uscite didattiche sul territorio.
Nel 2011, per la prima volta, un centinaio di profughi vengono accolti dalla Cooperativa Ruah. Quando, poco dopo il loro inserimento, accedono alla scuola di italiano si verifica una situazione nuova, critica. I profughi finiscono sotto il riflettore, sono "diversi" dagli studenti che in tanti anni abbiamo conosciuto: arrivano in ritardo, non mostrano interesse, non imparano. Questo rende difficile la gestione dei gruppi classe e mette a disagio gli insegnanti volontari.
Nel 2014 i profughi aumentano. Arriviamo a ospitarne circa mille. L’équipe della scuola di italiano comincia a lavorare, per fornire a quest’utenza difficile una scuola di italiano interessante e motivante. Tramite interviste ai migranti e confronti con altre esperienze sul territorio italiano ed europeo, cominciamo a lavorare al progetto Ataya, partendo da alcune considerazioni.

Chi sono i profughi: ragazzi tra i 18 e i 30 anni che lasciano i loro Paesi per diverse cause: fame, problemi politici o di genere, guerre e saccheggi, disperazione. Il viaggio che hanno affrontato è tragico, lungo, faticoso, può comprendere traumi, violenze e torture. I profughi non sono esposti alla lingua italiana: dopo il riconoscimento in Questura, vengono alloggiati nei centri di accoglienza nei quali sono seguiti da operatori, traduttori e mediatori linguistici e culturali. Nella struttura di accoglienza parlano la loro lingua madre, stanno tra connazionali. Non vivono la situazione del "migrante economico" che è in Italia da solo e deve muoversi tra i servizi, gli uffici, le conoscenze... Un'estenuante attesa: Per poter entrare in Italia devono presentare domanda di asilo politico, un procedimento burocratico assai lento che li costringe ad un lungo periodo di stallo, in attesa della risposta della commissione territoriale, che facilmente sarà un no: non puoi rimanere in Italia.In queste condizioni la scuola di italiano deve essere erogata obbligatoriamente entro tempi brevissimi, appena dopo l'arrivo in struttura.

Che cosa rappresenta la scuola nell'immaginario di queste persone?

Gran parte dei profughi accolti è analfabeta o debolmente alfabetizzato. Ma abbiamo davanti persone adulte, che arrivano a conoscere anche 5 o 6 lingue, comprese quelle dei Paesi nei quali hanno soggiornato durante il viaggio di migrazione. Non hanno imparato queste lingue a scuola ma vivendo, lavorando, trovandosi obbligati a comunicare. Dunque, nel loro immaginario e nelle loro esperienze di vita, la formazione linguistica non rappresenta il canale per trovare lavoro, per integrarsi. Anzi, il nostro: “se non vieni a scuola non troverai lavoro”, se non spiegato adeguatamente, rischia di apparire come una minaccia ingiusta e falsa.

Questo è il passaggio che, nelle classi standard, gli immigrati hanno già fatto; questo è l’anello mancante nella motivazione dei profughi. Immaginiamo che poco senso può avere sedersi dietro ai banchi per un adulto non consapevole di questo valore: dover stare seduti quando quello che vorrebbero è uscire, cercare, incontrare, comunicare, come sono sempre stati abituati a fare. E sappiamo tutti che senza una vera motivazione personale la scuola, anche se è obbligatoria, non serve.
Da questa consapevolezza, e dai tanti errori fatti, come insegnanti, educatori, volontari, e facilitatori, nasce Ataya: con la speranza e il desiderio di trasmettere a queste persone l'importanza della scuola nella quale noi crediamo profondamente, e di costruire una scuola che possa essere utile anche in un futuro incerto.

Cosa prevede il progetto
Modifica dei domini di insegnamento perché la scuola sia utile alla vita quotidiana dei richiedenti asilo. Questi i macroargomenti: accoglienza, lavoro (trattato più in chiave informativa e interculturale che di ricerca, per la quale è ancora presto), cibo, telefonare (uno strumento fondamentale per chi manca da casa anche da diversi anni), descrizione di sé, salute, servizi e uffici del territorio, mezzi di trasporto, cura della casa (che affronta in parte la difficoltà del lavoro di comunità), il viaggio e racconto di sé. Abbiamo alleggerito temi sensibili come la casa o la famiglia, difficili da trattare in contesti tragici.
Utilizzo di immagini autentiche e interculturali per costruire un rapporto di fiducia e di rispetto verso l'insegnante e la cultura che essa rappresenta. Per ogni argomento trattato le immagini evocano le tradizioni culturali di altri Paesi. Questo per accogliere, tranquillizzare, stimolare al racconto di sé. E anche per confrontare, per imparare che abbiamo immaginari diversi in Italia, in Africa, in Asia. Per esempio se si parla di lavoro, abbiamo esperienza della differenza di competenze che richiedono alcuni lavori in Africa o in Asia rispetto all'Europa: in alcuni casi l'esperienza di anni in lavori come quello del muratore, dell'ingegnere, del parrucchiere non sono sufficienti per lavorare in Italia.
Impiegare la lingua madre per facilitare la memoria oltre che valorizzare le competenze per un possibile CV per l'importante lavoro del mediatore linguistico e culturale.
Apprendimento attivo per fare il più possibile (come sempre hanno fatto lavorando, viaggiando e nel frattempo imparando la lingua). Giocare, ritagliare, mimare, recitare, produrre cartelloni da appendere per facilitare la memorizzazione.
Combattere l'isolamento e dare concretezza a quanto studiato con uscite didattiche di fine unità con l’obiettivo di creare un ponte con la comunità ospitante, mettere in pratica le funzioni e il lessico studiati, presentarsi alla cittadinanza e stimolare all'utilizzo dei servizi.
Multilivello, dall'alf2 all'alf4*. Ogni esercizio prevede una parte più complessa e una più semplice rispetto alla letto-scrittura, poiché spesso capita di lavorare con gruppi disomogenei.

Il titolo
Ataya significa tè in wolof. L'origine della parola, cinese tei, rimanda alla pronuncia di tutta la zona occidentale della terra.
L'abbiamo scelta perché il tè richiede tempo: prevede una preparazione lenta e cerimoniosa, ci si prepara all'incontro.
Il tè, infatti, vuole scambio: è un momento di confronto e condivisione. Quando si beve l'Ataya ci si siede e si parla, ci si racconta. Per noi rappresenta il tempo necessario che serve per conoscere, imparare e trovare spazio nella formazione linguistica. Un tempo che non serve solo allo studente, ma è necessario anche per l'insegnante.









Abbiamo imparato che la classe che comincia non è quasi mai quella che finisce, spesso se ne vanno proprio i più bravi e molte volte senza salutare. Anche noi dobbiamo rispettare, imparare a essere flessibili, cambiare in qualche modo la nostra idea di classe sempre uguale: anche il lavoro degli insegnanti, come le vite dei loro studenti, è in bilico. E spetta all’insegnante assumersi quest'incertezza di chi non sa se potrà restare, di chi, per il momento, è in sospeso. Ma questa situazione non può frenare l'insegnante, che lavorerà come se l'Italia fosse stata scelta e fosse la scelta definitiva. Cercando di rendere il tempo passato qui un tempo proficuo, dove si è imparato qualcosa e si sono sviluppate delle competenze, utili, pur in un futuro così incerto.









Il manuale: istruzioni per l'uso








- Le consegne: possono essere scritte in stampato maiuscolo o minuscolo oppure in entrambe. La consegna in stampato maiuscolo si rivolge agli studenti più in difficoltà, che hanno nulle o minime abilità di letto scrittura (alf2). Le consegne scritte in stampato minuscolo si rivolgono a chi ha qualche competenza di letto scrittura in più (alf3 o 4). Nelle classi multilivello chi è più indietro può svolgere solo la prima parte dell'esercizio, chi lavora più velocemente svolgerà anche la seconda.








- le sezioni: in ogni unità sono presenti 5 sezioni: di cosa parliamo? è la motivazione iniziale; capiamo è la grammatica (presentata in questo libro in maniera induttiva e molto semplice e ridotta), scriviamo, leggiamo e parliamo sono le altre sezioni.








- le icone: i pronomi personali e le categorie di maschile e femminile, singolare e plurale, sono indicate con icone che ritornano durante tutto il libro.








- e nel tuo Paese? È il momento di confronto interculturale dove lo studente confronta l'Italia con il proprio Paese e quello degli altri studenti, facendo emergere, raccontando e condividendo somiglianze, differenze, eventuali difficoltà.








- le flash cards: molte delle immagini che compaiono nel manuale possono essere utilizzate come flash cards per diverse attività ludiche: si riconoscono dal contorno tratteggiato.








- l'alfabetiere: presentato nella prima unità può essere stampato e appeso in classe per rimanere una guida per chi è più in difficoltà durante tutto il percorso.









catalogo anno scolastico 2018/2019<br> 
catalogo anno scolastico 2018/2019
 
20018
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
scarica gratuitamente il nuovo catalogo con le novità in uscita a settembre 2018!

Conoscere e studiare l'Italia<br>Piccola guida per studenti stranieri<br>  Ferrari, Marchesi
Conoscere e studiare l'Italia
Piccola guida per studenti stranieri
 
ISBN: 978-88-6642-127-6
  • Libro: 9.00€

Questo volume è una piccola guida che avvicina gli alunni di bassa competenza linguistica allo studio disciplinare della geografia e in particolare dell’Italia. Il fascicolo è destinato a studenti stranieri con un livello linguistico A2/B1, che abbiano acquisito il vocabolario di base attraverso un percorso di alfabetizzazione, e un lessico minimo della disciplina geografica. Nel testo vengono presentati contenuti riferiti all’Italia, sia per facilitare la conoscenza del nostro Paese, sia come veicolo per l’ampliamento del lessico e dei concetti più importanti dell’ambito geografico.

Gli elementi che caratterizzano il fascicolo sono:
- l’uso di un linguaggio semplificato ad alta comprensibilità;
- la facilitazione del testo e dei vocaboli attraverso immagini e disegni;
- il lessico figurato della fauna e della flora;
- gli spunti operativi per guidare lo studio;
- la proposta di piccoli confronti con le caratteristiche del Paese di provenienza degli studenti, per il riutilizzo delle conoscenze pregresse.


Essendo questo uno strumento per un primo approccio allo studio della geografia, è comunque necessario l’intervento e la guida dell’insegnante. Non sono state inserite volutamente verifiche scritte, dato che lo scopo è rendere gli studenti più autonomi nell’esposizione orale dei contenuti studiati, ma solo brevi esercizi per il consolidamento dei vocaboli e dei concetti. Lo studente viene costantemente spronato a servirsi, oltre al testo, di altri documenti: iconici, grafici, multimediali, per avviarsi gradatamente ad una esposizione personale completa ed esauriente. Lo studio delle parti più semplici del volume risulta estremamente utile quando, forzatamente, si rende necessaria una valutazione in geografia degli studenti stranieri alla fine del loro primo anno scolastico di inserimento.





Contenuti Extra<br>attività scaricabili gratuitamente<br> 
Contenuti Extra
attività scaricabili gratuitamente
 
20017
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
Unità didattiche e proposte di attività di Italiano L2.
Suggerimenti, attività leggere che sfruttano l'ascolto e la visione di materiale multimediale.
Lavorare con le canzoni d'autore, i film d'autore della tradizione italiana.
Materiale iconografico autentico per imparare nuove parole ed arricchire il proprio lessico.
A tutti i livelli e per ogni età.

Scarica gratuitamente il materiale e scegli come proporlo alla classe adattandolo alle sue esigenze

Eccomi qui! <br>Quaderno operativo per la prima alfabetizzazione<br>  Comencini, Rota
Eccomi qui!
Quaderno operativo per la prima alfabetizzazione
 
ISBN: 978-88-6642-073-6
  • Libro: 12.00€

Obiettivo è fornire ai docenti e agli alunni uno strumento di esercitazione pratica per consolidare il lessico e le strutture linguistiche apprese in classe. I destinatari sono i bambini stranieri della scuola primaria, che troveranno esercizi e giochi ambientati nel contesto a loro familiare: la scuola, la famiglia, gli amici. L’alunno è costantemente invitato ad agire in prima persona, sia nell’esecuzione degli esercizi proposti sia operando manualmente con i giochi e le attività pratiche (taglia-incolla, colora, memory...) proposti in appendice.
Il volume è strutturato per una doppia fruizione: da un lato offre spunti per le attività di alfabetizzazione da svolgere con l’insegnante, dall’altro l’alunno può utilizzarlo autonomamente come compito a casa o esercitazione aggiuntiva nei momenti liberi dal lavoro della classe. L’impostazione grafica coerente e ripetuta consente ai bambini di formulare anticipazioni e sviluppare una maggior sicurezza nella comprensione e nell’utilizzo degli elementi di base della lingua italiana.
Il formato è grande come un quaderno; la carta porosa permette di scrivere con la matita, cancellare e correggere.
L’opera è divisa in due livelli, per favorire la gradualità dell’apprendimento e permettere l’utilizzo separato dei volumi in base alla competenza linguistica dell’alunno.
Primo Livello
Argomenti trattati:
Presentarsi
Indicare la propria provenienza
Esprimere le proprie esigenze
Le parti del corpo e del viso
I numeri
La scuola
Gli ambienti e gli arredi scolastici
Le persone della scuola
Il materiale scolastico
Le consegne
I colori
Gli indicatori spaziali







Eccomi qui! <br>Quaderno operativo per la prima alfabetizzazione<br>Secondo livello<br>  Comencini, Rota
Eccomi qui!
Quaderno operativo per la prima alfabetizzazione
Secondo livello
 
ISBN: 978-88-6642-074-3
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff

Obiettivo è fornire ai docenti e agli alunni uno strumento di esercitazione pratica per consolidare il lessico e le strutture linguistiche apprese in classe. I destinatari sono i bambini stranieri della scuola primaria, che troveranno esercizi e giochi ambientati nel contesto a loro familiare: la scuola, la famiglia, gli amici. L’alunno è costantemente invitato ad agire in prima persona, sia nell’esecuzione degli esercizi proposti sia operando manualmente con i giochi e le attività pratiche (taglia-incolla, colora, memory...) proposti in appendice.
Il volume è strutturato per una doppia fruizione: da un lato offre spunti per le attività di alfabetizzazione da svolgere con l’insegnante, dall’altro l’alunno può utilizzarlo autonomamente come compito a casa o esercitazione aggiuntiva nei momenti liberi dal lavoro della classe. L’impostazione grafica coerente e ripetuta consente ai bambini di formulare anticipazioni e sviluppare una maggior sicurezza nella comprensione e nell’utilizzo degli elementi di base della lingua italiana.
Il formato è grande come un quaderno; la carta porosa permette di scrivere con la matita, cancellare e correggere.
L’opera è divisa in due livelli, per favorire la gradualità dell’apprendimento e permettere l’utilizzo separato dei volumi in base alla competenza linguistica dell’alunno.
Secondo Livello
Argomenti trattati:
Le parti del giorno
Le azioni della giornata
I pasti
Gli alimenti
L'orologio
La settimana
I mesi
Le stagioni
Gli indicatori di tempo
Azioni in sequenza
L'abbigliamento
La descrizione di persone
La famiglia
Le generalità





elledue rivista<br>  AA VV
elledue rivista
 
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
scarica gratuitamente il primo numero della rivista elledue

FARE GRAMMATICA<br>Quaderno di italiano L2 - Dal livello A1 al C1<br>  Alan Pona, Francesco Questa
FARE GRAMMATICA
Quaderno di italiano L2 - Dal livello A1 al C1
 
2016
ISBN: 978-88-6642-240-2
  • Libro: 15.00€

Questa grammatica pedagogica si rivolge ad apprendenti di italiano come lingua non materna che desiderino approfondire e fissare gli usi della lingua a partire dal livello A1 fino al livello C1 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue. Una grammatica che si pone quindi in costante dialogo con il mondo reale, che possa fornire basi per una conoscenza corretta ma anche concreta della lingua.
Ne consigliamo vivamente la consultazione nella seguenti fasi dell’Unità didattica:



·        nella fase di riflessione metalinguistica e metacomunicativa: la parte teorica dei capitoli tematici permetterà all’apprendente un utile confronto con le proprie scoperte personali delle regolarità della lingua e le rimodellerà fornendo ulteriori spunti di riflessione;



·        nella fase esercitativa di rinforzo: la parte degli esercizi, che seguono la trattazione teorica in ogni capitolo tematico, permetterà di reimpiegare le strutture della lingua, di fissarle e automatizzarle nelle memorie dell’apprendente;



·        gli esercizi potranno essereun utile strumento in mano all’insegnante/facilitatore linguistico per ritornare sulle strutture dopo le attività di verifica e controllo degli apprendimenti linguistici



L’italiano descritto in queste pagine è l’italiano comune. Tuttavia, sono frequenti i rimandi, soprattutto nei capitoli tematici rivolti ad apprendenti di livello intermedio, alle varietà linguistiche più alte e più basse.
Questa grammatica pedagogica dà ampio spazio agli aspetti funzionali e formali della lingua: per ogni struttura se ne indicano gli usi, cercando di ridurre almeno in parte, nei limiti del possibile, il divario tra grammatica di carta e grammatica mentale.



Sul sito sono disponibili e scaricabili gratuitamente le soluzioni al seguente link:

http://www.sestanteedizioni.com/new/index.php?pagename=product_info&products_id=615&osCsid=dcc4024d882471d0977c16e7fedd2a91


FARE GRAMMATICA<br>soluzioni<br>  Alan Pona, Francesco Questa
FARE GRAMMATICA
soluzioni
 
ISBN: libro scaricabile gratuitamente
Prodotto fuori catalogo.
Prego contattare staff
Soluzioni del volume FARE GRAMMATICA scaricabili gratuitamente in formato PDF cliccando su "capitolo dimostrativo".


FARE STORIA 1 Il Medioevo<br>  Elena Romanelli, Nadia Vinciprova
FARE STORIA 1 Il Medioevo
 
2018
ISBN: 978-88-6642-287-7
  • Libro: 17.00€

Fare storia si rivolge a tutti quegli alunni parlanti italiano L2 che si trovano nella prima fase di apprendimento della lingua italiana (livello linguistico A1/A2). Il testo semplificato e facilitato offre una panoramica completa dei principali eventi storici del periodo medievale con l’obiettivo di svolgere il percorso di studio insieme alla classe.
Uno strumento inclusivo pensato per aiutare il docente a rispondere in modo efficace e concreto alle esigenze didattiche di una classe plurilingue ma utile anche per coloro che, più in generale, incontrano difficoltà nello studio e nella comprensione della disciplina. Le quattro Unità Didattiche, ciascuna articolata in Unità di Lavoro e Apprendimento, sono caratterizzate da:

Alta leggibilità del testo.

Un paratesto ricco di immagini, cartine e “spiegazioni grafiche”.

Esercizi di comprensione integrati nel testo per coinvolgimento attivo dello studente nella fase di lettura.

Esercizi conclusivi alla fine di ogni Unità di Lavoro e Apprendimento.

Sintesi finale per la preparazione al momento della verifica orale.

Mappe concettuali per lo sviluppo delle strategie di apprendimento.

Sezioni aggiuntive transdiciplinari (Arte, Storia della Letteratura, Tecnologia).

Sezioni interculturali con focus sul mondo (Che cosa succede nel mondo? Andiamo in…).





GUIDA Raccontare la storia 2<br>Classe 1a Secondaria di primo grado<br>Dai regni romano-germanici alla fine del Medioevo  Capitanio, Caruso, Gatto, Gritti
GUIDA Raccontare la storia 2
Classe 1a Secondaria di primo grado
Dai regni romano-germanici alla fine del Medioevo
 
ISBN: 978-88-95184-94-4
  • Libro: 4.50€

GUIDA Raccontare la storia 3<br>Classe 2a Secondaria di primo grado<br>L'età moderna: dal XV secolo all'inizio del XIX secolo<br>  Capitanio, Caruso, Gatto, Gritti
GUIDA Raccontare la storia 3
Classe 2a Secondaria di primo grado
L'età moderna: dal XV secolo all'inizio del XIX secolo
 
ISBN: 978-88-95184-06-7
  • Libro: 4.50€