LOGIN

email
password

Registrati

Password dimenticata?

CARRELLO


CERCA

COLLANE


SCHEDA LIBRO


PARAGRAFO

Paragrafo III Titolo Paragrafo III
Autore AA, VV
Anno 2007
ISBN 978-88-95184-50-0
Dati p. 180
Collana Paragrafo - Paragrafo
Prezzo
  •  Libro: 15.00€
acquista_it  

In questo numero troviamo i seguenti approfondimenti:

  • Il potere del consumo fra storia e immaginario. Note in margine a “L’impero irresistibile” di Victoria de Grazia. Il consumo oggi è ancora troppo legato a giudizi moralistici che lo connotano di frivolezza e non serietà. Al contrario, nel libro di de Grazia, il consumo diviene strumento per leggere il novecento.
  • L’epistolario di Umberto Saba. Storia di un’edizione mancata. L’epistolario di Saba appare al lettore come uno strumento estremamente importante per ricostruire l’evolversi del pensiero del poeta, risulta perciò importante comprendere le cause che non ne permisero la pubblicazione.
  • Il viaggio dell’eroe. Luther Blisset e le epifanie del molteplice. Un’analisi delle vicende di Luther Blisset, attraverso le sue mutevoli scelte nel corso della sua vita.         
  • Quando la tradizione è più forte della realtà. Il modello ariostesco nella Araucana di Alonso de Ercilla. “La Araucana”, frequentemente utilizzata come strumento per un’analisi storica dell’impresa spagnola in Cile, da poco viene analizzata come documento letterario.
  • Sergio Toppi illustra Friedrich Dürrenmatt. La tradzione del testo illustrato, mediante il contributo di Sergio Toppi, guarda con interesse la letteratura tedesca.                                  
  • Rilke, Nietzsche, e il “Compimento dell’amore” di Musil. Quest’articolo raccoglie le considerazioni, gli intenti, che Musil cercò di perseguire seguendo e revisionano la sua opera: “Il compimento dell’amore”.
  • Per un’analisi del messaggio pubblicitario russo. Durante il regime la pubblicità viene vista come un’importante canale di diffusione del sapere sociale, pertanto anche la pubblicità diviene assoggettata agli scopi propagandistici statatali.
  • Zoomorfosi dell’anima. Epifanie di decentramento in “Argo e il suo padrone” di Svevo. Il punto di vista cinico di Svevo emerge anche dalla scelta di una narrazione degli eventi non attraverso il protagonista delle vicende, ma mediante un personaggio minore che poco può influenzare il corso della narrazione stessa.

 

I collaboratori di questo numero sono: Antonella Amato, Francesca Camurati, Suyenne Forlani, Francesco Ghelli, Nunzia Palmieri, Sara Panazza, Marco Tomassini, Giuliana Zeppegno.

 





indietro