LOGIN

email
password

Registrati

Password dimenticata?

CARRELLO


CERCA

COLLANE


SCHEDA LIBRO


LETTERATURA ITALIANA

Il nero seme<BR>Scrittura come nullificazione nel Novecento italiano Titolo Il nero seme
Scrittura come nullificazione nel Novecento italiano
Autore Alberto Volpi
Anno 2009
ISBN 978-88-95184-90-6
Dati p.118
Collana Letteratura italiana - Letteratura italiana
Prezzo
  •  Libro: 10.00€
acquista_it  

L'opera nasce dal nulla con gesto demiurgico dell'autore, ma pure finisce nel nulla della pagina bianca. In mezzo la scrittura, a condurre con inesorabile andamento lineare dall'inizio alla fine. Così le invenzioni e l'esistenza stessa degli scrittori vengono cancellate, generando nei più avvertiti tra loro timore e senso di liberazione mescolati nella coscienza morale dell'atto.
Il Novecento ha sottolineato con forza questa legge di nullificazione opposta al mito della gloria immortale e anche nella storia letteraria italiana se ne rinvengono ampie testimonianze. Dall'avanguardia futurista d'inizio secolo alla cultura di massa con la canzone di Battisti anni ottanta, passando per i momenti egemonici della poesia (Montale) e del romanzo (Calvino), o laterali della traduzione, il nero seme della scrittura richiede ancora l'appassionata attenzione che precede la scomparsa.

indietro