LOGIN

email
password

Registrati

Password dimenticata?

CARRELLO


CERCA

COLLANE


SCHEDA LIBRO


STUDI PER BERGAMO

Atlante dell’immigrazione a Bergamo 2004 Titolo Atlante dell’immigrazione a Bergamo 2004
Autore Emanuela Casti (a cura di)
Anno 2004
ISBN 978-88-87445-50-3
Dati p. 184
Collana Studi per Bergamo - Studi per Bergamo
Prezzo
  •  Libro: 22.00€
acquista_it  

L'immigrazione costituisce un'importante posta in gioco nell'attuale arena politica del nostro Paese, poiché è un fenomeno che, oltre ad incidere sulla composizione culturale, economica e demografica della nostra sociètà, innesca processi di trasformazione territoriale. Per tale ragione, in questo volume, il territorio è assunto come banco di prova per analizzare l'immigrazione nel contesto bergamasco e ricercare le possibilità di una società multiculturale. Infatti l'Atlante, frutto di una pluriennale ricerca di terreno, fornisce informazioni che contribuiscono a indagare le dinamiche sociali del territorio dell'Altro. La sua struttura, che affianca alla carta un testo scritto, favorisce un'informazione multipla che, recuperando sia gli aspetti quantitativi che qualitativi del fenomeno, lo prospetta in tutta la sua complessità.

Emanuela Casti è professore di Geografia presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università di Bergamo. Ha pubblicato saggi sul rapporto tra linguaggio cartografico e processi di territorializzazione in ambito nazionale e africano. Tra i suoi lavori: E. Casti, L'ordine del mondo e la sua rappresentazione: semiosi cartografica e autoreferenza (1998); Arcangelo Ghisleri e il suo “clandestino amore”. Geografia e studi coloniali tra '800 e '900 (2001).
Chiara Brambilla, Federica Burini, Alessandra Ghisalberti, dottorande dell'Università degli Studi di Bergamo, si occupano di processi di territorializzazione, riflettendo sulla centralità assunta dal territorio nel determinare le valenze identitarie delle società che lo abitano.

indietro